SCI ALPINO

21mo CAMPIONATO NAZIONALE CSI – “DIAVOLINA CUP”

DA GIOVEDI’ 21 A DOMENICA 24 MARZO 2019

 

Attesi nella Conca più di 800 atleti da tutta Italia!

Da giovedì 21 a domenica 24 marzo lungo le piste di Campo Smith e del Melezet di Bardonecchia si disputa la 21ma edizione del Campionato Nazionale di Sci Alpino CSI – “Diavolina Cup”, organizzato dal Centro Sportivo Italiano (CSI) con il patrocinio della Regione Piemonte, del Comune di Bardonecchia e la collaborazione di varie operatori territoriali.

La parte tecnica, impianti di risalita e preparazione delle piste, è affidata alla collaudata esperienza della Colomion spa mentre l’accoglienza ha come baricentro il Villaggio Olimpico 2006 di Viale della Vittoria.

La rassegna nazionale del Csi, al tempo si chiamavano campanili alpini, si era già svolta a Bardonecchia già nel 1952 e nel 1953. Il Csi è un Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal Coni, di ispirazione cristiana, la più antica associazione polisportiva attiva in Italia, che promuove ed interpreta  un’attività sportiva con spirito  di servizio alle persone e come momento fondamentale di educazione, di crescita, di impegno e di aggregazione sociale, nel pieno rispetto delle comunità e del territorio.

Un gradito ritorno dunque nella località turistica piemontese dell’Alta Valle di Susa, che avviene in coincidenza con i festeggiamenti per i primi 75 anni di attività del CSI, fondato nel 1944, che ha come motto “Chiamati ad educare con lo sport”.

Attesi nella Conca più di 800 atleti e atlete delle categorie Super Baby, Baby, Cuccioli, Ragazzi, Allievi, Juniores, Criterium, Seniores, Adulti, Master, Veterane, Veterani A e B e Atleti con disabilità, i primi a scendere in pista, nati negli anni compresi dal 2012 al 1953 e precedenti, provenienti soprattutto dalle regioni alpine ed appenniniche, in pista per l’assegnazione di cinque trofei: Baby, riservato ai più giovani, Runners, aperto ai più agonisti e Sleepers, con al via sciatori meno performanti e infine Superteam e  Youngteam, assegnato alla società con i migliori risultati globali, l’ultimo esclusivo per le categorie giovanili.

Tra gli sciatori italiani più famosi in gara nelle passate edizioni anche la campionessa olimpica Sofia Goggia, la quale, in un’intervista rilasciata recentemente ad Avvenire, ha salutato tutti i protagonisti dell’edizione 2019.

Francesco Avato, sindaco di Bardonecchia, nel porgere agli atleti, ai tecnici, ai dirigenti, ai famigliari e ai volontari e a tutti i protagonisti della rassegna nazionale un sincero e caloroso benvenuto, li ha invitati a visitate il paese, il suo centro storico, le sue pittoresche frazioni, i diversi luoghi di culto, ricchi di opere d’arte, per apprezzare appieno la cultura montana, e contestualmente, scoprire i prodotti tipici, i negozi e i ristoranti e la variegata offerta turistica, al fine di accumulare tanti piacevoli ricordi del loro soggiorno nella Conca di Bardonecchia.

La presentazione ufficiale dei Campionati si svolgerà a Torino, nel Palazzo della Regione Piemonte di Piazza Castello, alle ore 11.00 di mercoledì 13 marzo, con interventi di Vittorio Bosio, presidente nazionale CSI, di un Assessore Comunale di Bardonecchia e di varie autorità regionali.

Il programma, i cui dettagli verranno definiti, anche in base all’innevamento e alle condizioni atmosferiche, nell’immediatezza delle gare, per ora prevede per giovedì 21 l’arrivo dei partecipanti e la cerimonia di inaugurazione e da venerdì 22 a domenica 24, tre giorni di gare di sci alpino, con premiazioni finali e saluti.