UNA GIORNATA ALL’INSEGNA DELLA OTTIMA
MUSICA DA STRADA E DELLE FONTANE DANZANTI

Giovedì pomeriggio, il trio musicale “Accordi e Disaccordi”, composto da Alessandro Di Virgilio, compositore e regista del gruppo, alla chitarra solista, Dario Berlucchi,  alla chitarra ritmica ed Elia Lasorsa, al contrabbasso, il gruppo “Claudio Bellato Acoustic Combo”, con Claudio Bellato e Antonio Di Salvo, alla chitarra, Luciano Corona, basso e il bardonecchiese Maurizio Pettigiani, alle percussioni  e la “Bandakadabra Marching Band”, sette fiati e due percussioni, hanno animato la bella giornata di festa a Bardonecchia e stati molto apprezzati ed applauditi dai numerosi residenti e turisti italiani e stranieri.

In scena musica latina e folkloristica, brani originali che combinavano jazz, latin jazz, swing, blues, musica tradizionale, originali acustiche cinematografiche, cantate e suonate lungo le affollate vie del Borgo Vecchio, in piazza Bruno Caccia e in piazza Medail, per l’organizzazione nell’ambito di Scena 1312, cartellone culturale estivo di Musica & Teatro della compagnia Estemporanea in collaborazione con il Comune di Bardonecchia.

Occhi puntati soprattutto sull’articolata prestazione strumentale di Maurizio Pettigiani, nato e cresciuto a Bardonecchia, dove ha tutt’ora molti amici ed estimatori, ora emigrato in Liguria, falegname al mattino e apprezzato musicista e maestro di musica al pomeriggio, sui talentuosi giovani componenti il trio Accordi e Disaccordi e sulla bizzarra  fanfara itinerante, che ha confermato di saper coinvolgere simpaticamente persone di tutte le età.

L’intenso Ferragosto 2019 a Bardonecchia, a base di buona musica e spettacolo, è proseguito in tarda serata nella rinnovata piazza Statuto, con le “Fontane Danzanti”, spettacolare e suggestivo connubio  tra  fasce di luci colorate, zampilli d’acqua e ritmati brani musicali classici e moderni, per concludersi  con balli, su brani musicali, proposti da DJ Set, datati, per lo più, anni ’70, ‘80’ e ’90.

L’intesa giornata di festeggiamenti sì è conclusa con l’intrattenimento musicale, a base di canzoni sempre verdi, balli individuali e di gruppo, con molto liscio, e la possibilità di rifocillarsi con i gofri. Molto apprezzato e fotografato lo spettacolo pirotecnico ben visibile dal Bivio della Rho, poco distante dalla gremita piazza.

I festeggiamenti sono proseguiti mercoledì 14 con il tradizionale mercatino dell’artigianato, lungo le vie del Borgo Vecchio, giovedì 15 agosto, con la musica da strada in programma nel tardo pomeriggio lungo Via Medail, e alle ore 21.30, in piazza Statuto con le Fontane Danzanti, per concludersi  sabato 24 agosto alle ore 21.00 alla Tour d’Amun con il sempre suggestivo e spettacolare  Falò sotto le stelle, con la distribuzione dei goffres, al suono di buona musica e con molta animazione.

Vivi la montagna.

Scopri il ricco programma di eventi a Bardonecchia.

+