Bardonecchia

Il Comune di Bardonecchia é stato COMUNE OLIMPICO per le Olimpiadi Invernali di Torino 2006. In particolare, Bardonecchia ha ospitato le gare di snowboard ed un villaggio olimpico.

Provincia: TorinoBardonecchia panorama estivo
Altitudine: mt. 1312
Superficie: Kmq. 132.31
Abitanti: 3050
C.A.P.: 10052
Prefisso tel: 0122

FRAZIONI: Les Arnauds, Melezet, Millaures, Le Gleise, Rochemolles

Scarica qui la nuova mappa della Città

Bardonecchia è situata a 1312 metri di altitudine, in una vasta conca in cui convergono quattro valli disposte a ventaglio: le valli di Rochemolles, del Frejus, della Rho e di Melezet con la Valle Stretta. La conca di Bardonecchia si apre al centro di un grande anfiteatro di cime abbastanza elevate (molte superano i 3.000 metri, quota massima 3505), dalle quattro valli scendono gli omonimi torrenti.

L’antico nucleo abitato di Bardonecchia è costituito dal cosiddetto Borgovecchio, raccolto attorno alla Chiesa Parrocchiale di S.Ippolito. Gran parte del Borgovecchio è stato recentemente oggetto di interventi di riqualificazione ambientale, con pavimentazione in pietra di molte strade, rifacimento dell’impianto di illuminazione e posa di elementi di arredo urbano. La chiesa parrocchiale è dedicata a Sant’Ippolito e a San Giorgio (festa patronale S.Ippolito 13 agosto) ed è di notevole interesse storico-culturale per l’arredo interno. All’esterno la chiesa si presenta con due campanili: oltre al campanile ottocentesco, sul lato sinistro è ancora conservato l’antico campanile romanico. Sulla piazza della Chiesa si affaccia il Museo Civico: museo etnografico che raccoglie molte interessanti testimonianze della cultura materiale locale, oggetti, mobili ed attrezzi nonché antichità di carattere religioso. Offre uno spaccato della vita e della cultura della gente di montagna, legate all’economia agricola e pastorale prima dell’avvento del turismo. Bardonecchia Borgo Vecchio

In alcune vie del Borgovecchio, sulle pareti delle abitazioni esposte favorevolmente, sono ancora presenti alcune meridiane, o orologi solari (Via Fiume, Via Pasubio, Via Herbarel, Piazza Suspize). Appena a monte dell’abitato si scorgono i ruderi di una torre, la Tur d’Amun: è quanto rimane della torre maggiore dell’antico castello dei Signori di Bardonecchia risalente probabilmente al XV secolo. Dal Borgovecchio si può raggiungere direttamente la Frazione Les Arnauds tramite una piacevole e pianeggiante passeggiata: la passeggiata del canale, che si imbocca dal ponte delle Tre Croci. Dal centro storico si accede altresì alle due Valli della Rho e del Frejus, alle omonime grange ed alle borgate. I colli della Rho e del Frejus, percorribili a piedi o in mountain bike o a cavallo, collegano Bardonecchia alla cittadina francese di Modane, primo centro francese allo sbocco del tunnel del Frejus.

Il centro storico di Bardonecchia è collegato al cosiddetto Borgonuovo (nato a metà dell’800 in concomitanza con i lavori di perforazione del traforo del Frejus) dalla centrale Via Medail, è il cuore turistico di Bardonecchia: negozi, botteghe, sale giochi, gelaterie, pasticcerie, ristoranti e bar si aprono sui lati della strada, a traffico limitato, affollata di turisti nei periodi di alta stagione. Via Medail prosegue anche nella zona del cosiddetto Sottopasso. Anche questa zona è ricca di negozi, bar, ristoranti e locali pubblici. La grande piazza del Sottopasso ospita il mercato nelle mattinate del sabato. A duecento metri dalla piazza, in direzione Rochemolles, si trova lo storico imbocco della Galleria ferroviaria del Frejus. Dalla zona Sottopasso si accede alle Frazioni Rochemolles e Millaures.

Dalla Stazione ferroviaria, superata la rotonda spartitraffico ed imboccando Viale della Vittoria si accede alle aree attrezzate e sportive di Bardonecchia: Campo Smith (sede delle Scuole di Sci, partenza degli impianti sciistici del Colomion), Palazzetto dello Sport, Piscina, Parco bimbi e di qui al campo di calcio adiacente il Palazzo delle Feste.

Bardonecchia è servita da servizio di trasporto pubblico urbano gratuito

Valle di Susa Tesori di arte a cultura alpina Turismo Torino eprovincia Consorzio Tursimo Bardonecchia Bardonecchia 1300 2800